Manifesti neofascisti al Liceo Galvani di Bologna

Sono già state ripulite le colonne del Liceo Galvani che la notte scorsa erano state imbrattate con manifesti di stampo neofascista.

La spesa sostenuta dalla Città metropolitana di Bologna (che ha affidato il servizio a una ditta specializzata) verrà addebitata al gruppo che ha firmato questa azione, che non può essere definita – riduttivamente – una bravata.

Il gruppo verrà denunciato per danneggiamento e, come Città metropolitana, abbiamo invitato il Liceo a fare lo stesso.

Certi messaggi e certe azioni non possono farci rimanere indifferenti.

Neve e disagi Enel: esito incontro in Prefettura

ESITO INCONTRO IN PREFETTURA SU INTERRUZIONI ENERGIA ELETTRICA E MODALITÀ RIMBORSI

In seguito l’esposto che, come Comune di Valsamoggia ho fatto insieme a tutti colleghi dell’Appennino sulle interruzioni dovute alla nevicata della scorsa settimana, ieri ho partecipato alla riunione in Prefettura. E-distribuzione ci ha presentato le cause delle rotture dovute prevalentemente alla caduta di alberi fuori dalle fasce di rispetto in loro concessione. In collaborazione con la Prefettura e la Regione si agirà quindi sulla possibilità di allargamento di tali fasce, anche attraverso l’introduzione di fasce con taglio selettivo, e sul contestuale proseguimento e velocizzazione delle opere di investimento sulla rete.
A seguito della volontà del gestore di aumentare il raccordo con gli enti locali, MARTEDÌ 5 DICEMBRE sarà presente A SAVIGNO (dalle 14 alle 16.30) un operatore per richieste danni e rimborsi. Oltre al link della notizia sulla pagina del Comune (vedi link), allego (vedi foto) anche la modulistica per chi non si può recare di persona in municipio.
http://www.comune.valsamoggia.bo.it/…/2785-sportello-enel-p…

Nuovo campo polivalente a Castello di Serravalle

Inaugurata ieri pomeriggio la nuova struttura e la riqualificazione centro sportivo di via del Parco. I lavori, per i quali il Comune di Valsamoggia ha investito circa 450 mila euro, hanno visto la realizzazione della nuova copertura, una nuova pavimentazione polivalente, adeguamenti normativi di sicurezza e diversi interventi di riqualificazione del centro e delle pertinenze in collaborazione con la Polisportiva. Presenti all’apertura il Presidente del Consiglio Comunale Angelo Zanetti, la Presidente del Municipio Ivonne Morandini l’assessore Fabio Dardi e il Presidente della Polisportiva Denis Cavallari che ringrazio. Con questa inaugurazione si completa un altro tassello dell’impegno dell’Amministrazione di Valsamoggia per la promozione dello sport sul territorio.

Le dichiarazioni dei presenti:

Ivonne Morandini, Presidente del Municipio di Castello di Serravalle. “È un sogno che si avvera. Sono anni che questo desiderio era una delle priorità del territorio e vederlo realizzato, così bello e funzionale, è veramente una soddisfazione grandissima”.

Fabio Dardi, Assessore alle Infrastrutture e alla cura del territorio del Comune di Valsamoggia. “Fino alla scorsa primavera dove ora sorge questa struttura, c’era un campetto da calcio a 5 in sintetico molto rovinato e quasi inutilizzabile. Sei mesi e diversi interventi dopo, sul territorio è nato questo impianto nel quale si possono praticare pallavolo, tennis e calcio a 5 oltre ma anche altre attività. Oltre alla riqualificazione dell’area all’adeguamento degli impianti a norma di legge, è stato infatti posato un fondo in linoleum adatto alla pratica sportiva e, la struttura in legno con la copertura, ne consente l’utilizzo anche per tutta la stagione fredda. L’investimento complessivo, comprensivo degli interventi per un migliore accesso e fruibilità della struttura, è stato di circa 450mila”.

Denis Cavallari, Presidente del Valsa Volley. “Ritengo che questo impianto sia il risultato di un’ottima collaborazione tra pubblico e privato. Una struttura che ha rivoluzionato lo stile di vita del territorio al punto che nel giro di qualche mese siamo passati da meno di 200 iscritti a oltre 600. Ora l’impianto è occupato 7 giorni su 7 dalle 16.30 alle 22.00. Durante la settimana si svolgono gli allenamenti mentre il sabato e la domenica ci sono le partite di calcio a 5 e di pallavolo con squadre nate quest’anno e che partecipano ai campionati Under13 e Under14. La mattina al momento è libero ma, se si riscontrasse l’esigenza, può essere messo a disposizione delle scuole che ora utilizzano un impianto adiacente alle aule”.

Angelo Zanetti, Presidente del Consiglio Comunale del Comune di Valsamoggia. “C’è grande soddisfazione per questa inaugurazione. Quella di poter avere una struttura polivalente in cui fare competizioni di un certo livello era una richiesta molto forte che arrivava dalla Polisportiva e dal Municipio e siamo contenti di aver risposto a questa esigenza. Ora gli atleti di Castello di Serravalle hanno un loro importante punto di riferimento”.

 

Inaugurata l’oasi felina di Valsamoggia

È stata inaugurata sabato pomeriggio l’oasi felina di Valsamoggia in via Muzza 4, in località Bazzano. Un punto di riferimento per il ricovero degli animali non autosufficienti del territorio. A gestirla, l’organizzazione di Volontariato A…Mici Miei. Nell’oasi felina potranno essere accolti, tra gli altri, gatti recuperati in condizioni di pericolo o malessere, da ricoverare per breve termine in attesa di adozione. Per la gestione, il Comune si impegna – oltre che con un contributo in denaro -, anche con diverse mansioni tra cui gli interventi di sterilizzazione dei gatti, la fornitura di microchip, le spese di energia elettrica e consumi idrici e la manutenzione straordinaria della struttura e dell’area di pertinenza. Buon lavoro ai volontari dell’associazione e un invito, a chi volesse adottare un nuovo amico a quattro zampe, a fare un salto all’oasi per conoscere qualche micio in attesa di trovare una nuova famiglia. Per tutte le info: oasifelina.valsamoggia.bo@gmail.com

 

Crespo On Ice fino al 18 febbraio 2018
Inaugurata la pista di pattinaggio su ghiaccio a Crespellano

Inaugurata la nuova pista di pattinaggio su ghiaccio di Crespellano. Stesso posto di sempre ma una pista più grande e una nuovissima struttura dedicata – attrezzata per il noleggio e le attività sportive e ludiche – che rende più fruibili e confortevoli i nuovi locali. Un investimento che tutti gli appassionati aspettavano da anni finanziato dal Comune di Valsamoggia e gestito dalla polisportiva di Crespellano.

Fino al 18 febbraio 2018 gli appassionati potranno divertirsi tanto!

(Grazie ai McGyver della Polisportiva che, velocissimi e in tempo reale, hanno risolto un piccolo imprevisto) #CrespoOnIce

Valsamoggia a Fico Eataly World

Sapori di Valsamoggia anche a FICO Eataly World, il grande Parco dell’agroalimentare che ha inaugurato nel pomeriggio di ieri in zona Caab a Bologna, alla presenza del Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni.
Il Caseificio Valsamoggia con i suoi formaggi e latticini e La Dispensa di Amerigo con le sue conserve e sughi (preparati in tempo reale dietro le grandi vetrine in un’area produttiva che è succursale di Appennino Food Truffles Group), consentiranno a tutti i visitatori di assaggiare alcuni dei prodotti del nostro territorio. Un buon lavoro a loro a buon divertimento a chiunque andrà a visitare il nuovo parco nelle prossime settimane.

Lettera aperta
al Gestore della Rete Elettrica Nazionale

Caro gestore, a soli due anni dalla catastrofe che ha tenuto al buio per una settimana 10mila cittadini della mia comunità, per pochi centimetri di neve siamo alle solite. Sono due giorni che “prendo dei nomi” (si dice così da noi a Bologna, quando si viene ripresi e sgridati) per colpa della vostra inefficienza e non capacità anche solo di rispondere al telefono del vostro centralino. Sono due giorni che alcune decine di nostre famiglie non hanno di che riscaldarsi e non possono usare l’acqua corrente perché le pompe elettriche non funzionano. Sono due giorni che mi sento dire che “non possiamo dare tempi certi” o dare risposte poco chiare o che poi si rivelano non affidabili. Mi rivolgo a voi, per mettere fine a questo disastro che puntualmente, anche nel 2017, continua a ripetersi con una cadenza disarmante. Un disastro che ha una soluzione molto semplice: fare manutenzione alle alberature prossime ai vostri elettrodotti. Scusate la poca formalità ma io e i miei tanti colleghi Sindaci che si trovano nella medesima situazione, da ore stiamo cercando di rassicurare e rispondere alla popolazione al posto vostro non ci meritiamo tutto questo. E anche se so bene che come la volta scorsa i vostri legali troveranno un modo per non riconoscerci nemmeno un centesimo e non prendersi alcuna responsabilità, trincerandosi dietro il principio dell’ “eccezionalità degli eventi” voglio comunque lanciare questo appello, rivolgendomi anche al Prefetto, all’Autorità nazionale per l’energia e al Ministero per lo sviluppo economico, per trovare il modo di mettere fine a questa situazione che, se non fosse drammatica, sarebbe quasi ridicola.

Cordialmente, Daniele Ruscigno, Sindaco di Valsamoggia BO

Di seguito i documenti inviati:

Aggiornamenti incendio Crespellano

Proseguono i lavori sull’area oggetto dell’incendio dei giorni scorsi. Sono andato sul posto e i VVFF, che stanno ancora operando, mi hanno riferito che si sta procedendo allo smassamento del cumulo di biomassa legnosa combusta o in lenta combustione (indicata in giallo nella foto), che viene raffreddata e trasportata nell’area della società prevista per tale evenienza (indicata in rosso nella foto). Saranno necessarie ancora diverse ore di lavoro e, probabilmente, le operazioni di carico e trasporto produrranno ancora molto fumo visibile. La pioggia – mi hanno spiegato – contrariamente a quanto si possa pensare, non aiuta i lavori perchè purtroppo funge da acceleratore di alcune reazioni. È arrivata anche la relazione ARPAE che, come da comunicato (https://www.arpae.it/dettaglio_notizia.asp…) e da stralcio di seguito, non evidenzia valori distanti dalla norma di Co, Co2, Voc, misurati nelle immediate fasi successive all’evento e quindi nel momento di maggiore intensità.

“La relazione evidenzia altresì alcune irregolarità legate a cartellonistica mancante e impropria modalità di stoccaggio di parte del materiale che saranno oggetto di indagini e procedimenti successivi insieme alle verifiche da parte degli enti competenti in materia.
Rimane forte odore di fumo nelle immediate vicinanza, che a seconda del vento può arrivare a zone pertinenziali. Ad oggi la situazione è tenuta monitorata in tempo reale. Si evidenzia come l’azienda, su segnalazione di alcuni cittadini della zona, sia stata oggetto di diverse verifiche nel corso di questi anni, l’ultima proprio il 12 ottobre, il cui esito conferma che le tipologie e le quantità dei rifiuti presenti nell’impianto corrispondevano a quanto autorizzato e che era presente un intenso odore sgradevole tipico della fermentazione/decomposizione di materiale vegetale”.

Ricordo, a chi chiede chiarimenti in merito, quanto avevo scritto nel precedente post e cioè che il Sindaco e le autorità pubbliche, possono intervenire – e sono obbligate a farlo tempestivamente -, con provvedimenti contigibili e urgenti, soltanto in caso di pericolo per la salute pubblica rilevato dagli enti competenti secondo la legge.

Valsamoggia: sei incontri per parlare di sicurezza

Sei serate, insieme ai cittadini, per promuovere la legalità e la sicurezza. Insieme alle Forze dell’ordine si parlerà di presidio del territorio, di investimenti e azioni per la tutela e la prevenzione, di gruppi di controllo di vicinato. Queste le date:

  • lunedì 13 novembre a Bazzano (Rocca dei Bentivoglio, Sala dei Giganti ore 20.30),
  • lunedì 20 novembre a Crespellano (Palazzo Garagnani ore 20.30),
  • martedì 21 novembre a Calcara (saletta Spazio Giovani ore 20.30),
  • lunedì 4 dicembre a Savigno (Sala Tartufino ore 20.30),
  • martedì 5 dicembre a Castello di Serravalle (Sala Polivalente ore 20.30),
  • lunedì 11 dicembre a Monteveglio (Sala Polivalente Sognoveglio ore 20.30).