Aperture e chiusure. Prime date ufficiali:
Via Lunga il 21 novembre,
Via Papa Giovanni XXIII il 24 novembre

APERTURE (E CHIUSURE). PRIME DATE UFFICIALI: VIA LUNGA 20 novembre, VIA PAPA GIOVANNI XXXIII 24 novembre | Come già…

Pubblicato da Daniele Ruscigno su Giovedì 15 novembre 2018

Educazione alla cittadinanza nelle scuole

È già possibile, anche a Valsamoggia, firmare per la “Legge di iniziativa popolare per l’introduzione dell’insegnamento di educazione alla cittadinanza come materia con voto autonomo, nei curricola scolastici di ogni ordine e grado”. L’iniziativa, promossa dal Comune di Firenze e raccolta da ANCI nazionale, è nata la scorsa primavera con l’obiettivo di recuperare, attraverso l’educazione civica, una dimensione educativa che formi i giovani cittadini ai principi che consentono uno sviluppo civile della società italiana in un momento in cui è in crescita la distanza delle giovani generazioni dalla storia della comunità cui appartengono. Tutti i cittadini potranno firmare per l’introduzione di questa importante materia nelle scuole, presso gli sportelli polifunzionali entro il 5 gennaio 2019. Io l’ho già fatto.

EDUCAZIONE ALLA CITTADINANZA NELLE SCUOLE | È già possibile, anche a Valsamoggia, firmare per la “Legge di iniziativa…

Pubblicato da Daniele Ruscigno su Mercoledì 14 novembre 2018

Manutenzione: asfalto

Sono iniziati i lavori di ripavimentazione di Via Bargellina a Crespellano. Proseguiranno poi nella zona di pianura di Crespellano sulle vie Tombetto, Cassoletta, Castellaccio, San Lorenzo e poi nelle altre municipalità: Bazzano, Monteveglio, Serravalle e l’ultima parte di Savigno, con un anticipo su via Barlete per motivi organizzativi. La previsione di fine lavori è entro Natale, se le condizioni meteo lo consentiranno, con eventuali code dei lavori in primavera. (In video, via Bargellina)

MANUTENZIONE. ASFALTO | Sono iniziati i lavori di ripavimentazione di Via Bargellina a Crespellano. Proseguiranno poi nella zona di pianura di Crespellano sulle vie Tombetto, Cassoletta, Castellaccio, San Lorenzo e poi nelle altre municipalità: Bazzano, Monteveglio, Serravalle e l'ultima parte di Savigno, con un anticipo su via Barlete per motivi organizzativi. La previsione di fine lavori è entro Natale, se le condizioni meteo lo consentiranno, con eventuali code dei lavori in primavera. (In video, via Bargellina)

Pubblicato da Daniele Ruscigno su Lunedì 12 novembre 2018

“In giro per Valsamoggia”. Ciclo di incontri con la popolazione

IN GIRO PER VALSAMOGGIA, CICLO DI INCONTRI CON LA POPOLAZIONE. Riparte il periodico ciclo di incontri per la cittadinanza con il Sindaco, la Giunta e i Municipi. Nelle prime serate si parlerà in particolare di manutenzioni, viabilità e piano neve, ma anche di tutti gli argomenti proposti direttamente dai partecipanti agli incontri. Le prime date saranno nella parte montana del nostro territorio in cui saranno presenti oltre al sottoscritto anche gli Assessori Fabio Dardi e Federica Govoni e la Presidente del Municipio di Savigno, Daniela Cannetti:

  • 13 novembre alle 20.30 presso il centro civico di Vedegheto per le località di VEDEGHETO, VIGNOLA DEI CONTI
  • 26 novembre alle 20.30 presso il nuovo centro civico di Bortolani per le località di BORTOLANI, SAN PROSPERO,RODIANO, MADONNA DI RODIANO

Nel caso non possiate partecipare, potete mettere qui sotto o mandare via mail a sindaco@comune.valsamoggia.bo.it le domande da farci.
Le prossime date nelle principali zone di Valsamoggia sono in corso di definizione, se volete un incontro specifico anche nella vostra frazione, quartiere o strada, comunicatecelo che lo organizziamo.

IN GIRO PER VALSAMOGGIA, CICLO DI INCONTRI CON LA POPOLAZIONE. Riparte il periodico ciclo di incontri per la…

Pubblicato da Daniele Ruscigno su Lunedì 12 novembre 2018

Abbandono rifiuti: il lancio del sacchetto

Rimango ancora sorpreso nel vedere il comportamento di certe persone riprese dalle telecamere antidegrado: molti escono dall’auto, si guardano intorno furtivamente e deturpano senza nessun rimorso il territorio in cui loro stessi vivono. Poi magari si indignano su Facebook o al bar dando la colpa al malcapitato di turno (di solito la “categoria” rappresentata dal sottoscritto, accusata di non tener pulito il territorio). Certo, vedere come negli anni la tecnica (e la mira) si sia affinata è inquietante. Comunque, visto che queste persone si educano solo toccandogli il portafoglio, la prossima volta speriamo ci pensino due volte prima di mettere in atto simili comportamenti.

Rifiutinov18

IL LANCIO DEL SACCHETTO. Rimango ancora sorpreso nel vedere il comportamento di certe persone riprese dalle telecamere antidegrado: molti escono dall'auto, si guardano intorno furtivamente e deturpano senza nessun rimorso il territorio in cui loro stessi vivono. Poi magari si indignano su Facebook o al bar dando la colpa al malcapitato di turno (di solito la "categoria" rappresentata dal sottoscritto, accusata di non tener pulito il territorio). Certo, vedere come negli anni la tecnica (e la mira) si sia affinata è inquietante. Comunque, visto che queste persone si educano solo toccandogli il portafoglio, la prossima volta speriamo ci pensino due volte prima di mettere in atto simili comportamenti. Ps: stanno per arrivare altre telecamere quindi continuate a segnalarci le posizioni più bersagliate da questi incivili inquinatori.

Pubblicato da Daniele Ruscigno su Mercoledì 7 novembre 2018

Aggiornamento dell’8 novembre 2018

Abbandono rifiuti – Ne ho parlato a Caterpillar su Radio 2

D'ora in avanti, chi abbandona rifiuti finirà anche su Caterpillar Radio2… Grazie per l'azione di sensibilizzazione.

Pubblicato da Daniele Ruscigno su Giovedì 8 novembre 2018

Viabilità: tutto su Via Lunga

VIABILITA' [parte2]. TUTTO SU VIA LUNGA, IPOTESI DI APERTURA, PASSAGGIO PEDONALE E ALTRO. Ecco la seconda parte sul tema…

Pubblicato da Daniele Ruscigno su Lunedì 5 novembre 2018

Tartòfla Savigno 2018

TARTÒFLA SAVIGNO 2018 | Inaugurata poco fa a Savigno, alla presenza del Presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano…

Pubblicato da Daniele Ruscigno su Domenica 4 novembre 2018

100 anni dalla fine della Grande Guerra

100 ANNI DALLA FINE DELLA GRANDE GUERRA. Milioni di persone persero la vita nel primo conflitto mondiale, generazioni…

Pubblicato da Daniele Ruscigno su Domenica 4 novembre 2018

Viabilità: un primo calendario delle aperture (e un giro sulla nuova bazzanese)

Abbiamo già detto che siamo nel momento di massima sofferenza per la nostra viabilità perché somma le chiusure nelle zone di cantiere e la prossima apertura delle nuove strade. Ma ormai ci siamo. Ecco una prima lista che NON contiene lo svincolo di via lunga e relativo pedonale che sarà oggetto di un successiva comunicazione [parte2] nei prossimi giorni (direi venerdì). Tutte queste date ci vengono comunicate dagli operatori / attuatori, che ci dicono che possono essere soggette a modifiche a causa di impedimenti meteo o eventuali imprevisti.

1. Svincolo Muffa/Crespellano centro via Bargellina/Casello Valsamoggia: fine Novembre 2018; si sta lavorando all’apertura di tutto il tratto e non solo degli svincoli, quindi si potrà entrare dalla muffa ed uscire a crespellano direzione centro o direzione casello A1/via emilia

2. Viadotto A1 via Papa Giovanni: 15.11.18

3. Viadotto A1 via Lunga: 15.11.18

4. Nuova tangenziale Ponte Samoggia: siamo solo in attesa dello spostamento dell’elettrodotto che sarà interrato (tubazioni già posate) per aprire lo svincolo

5. Nuovo raccordo rotonda via Giacomo Venturi/ Via Cassoletta: fine Novembre 2018.

Stanno procedendo inoltre i lavori di ripavimentazione su tutto il territorio, la prossima settimana Via Bargellina e poi a seguire Via Tombetto, Cassoletta, Castellaccio, San Lorenzo (parliamo di circa 200mila euro di asfalto solo per queste strade).
(in video il tratto muffa crespellano via cassoletta, in commento i tratti di viabilità citati)

Un primo giro sulla nuova bazzanese, tratto muffa crespellano

VIABILITA' [parte1]: UN PRIMO CALENDARIO DELLE APERTURE. (E UN GIRO SULLA NUOVA BAZZANESE) Abbiamo già detto che siamo nel momento di massima sofferenza per la nostra viabilità perché somma le chiusure nelle zone di cantiere e la prossima apertura delle nuove strade. Ma ormai ci siamo. Ecco una prima lista che NON contiene lo svincolo di via lunga e relativo pedonale che sarà oggetto di un successiva comunicazione [parte2] nei prossimi giorni (direi venerdì). Tutte queste date ci vengono comunicate dagli operatori / attuatori, che ci dicono che possono essere soggette a modifiche a causa di impedimenti meteo o eventuali imprevisti.1. Svincolo Muffa/Crespellano centro via Bargellina/Casello Valsamoggia: fine Novembre 2018; si sta lavorando all'apertura di tutto il tratto e non solo degli svincoli, quindi si potrà entrare dalla muffa ed uscire a crespellano direzione centro o direzione casello A1/via emilia2. Viadotto A1 via Papa Giovanni: 15.11.183. Viadotto A1 via Lunga: 15.11.184. Nuova tangenziale Ponte Samoggia: siamo solo in attesa dello spostamento dell'elettrodotto che sarà interrato (tubazioni già posate) per aprire lo svincolo5. Nuovo raccordo rotonda via Giacomo Venturi/ Via Cassoletta: fine Novembre 2018.Stanno procedendo inoltre i lavori di ripavimentazione su tutto il territorio, la prossima settimana Via Bargellina e poi a seguire Via Tombetto, Cassoletta, Castellaccio, San Lorenzo (parliamo di circa 200mila euro di asfalto solo per queste strade).(in video il tratto muffa crespellano via cassoletta, in commento i tratti di viabilità citati)

Pubblicato da Daniele Ruscigno su Mercoledì 31 ottobre 2018

Zone sottoposte al controllo di vicinato: consegnati i cartelli

Lo scorso aprile a Valsamoggia è iniziata la sperimentazione dei Gruppi di Vicinato per il presidio del territorio a contrasto dei fenomeni di microcriminalità, truffe e reati di tipo predatorio. Ora, a distanza di 6 mesi, i cittadini che hanno costituito i Gruppi di Controllo di Vicinato, e che hanno frequentato gli incontri con la Polizia Municipale, acquisicono l’ufficialità del loro operato con l’apposizione di cartelli nelle zone in cui sono attivi.

Questi gruppi sono nati con l’obiettivo di rendere più sicuro il territorio e dare strumenti alla comunità per prevenire truffe e reati di tipo predatorio al fianco delle forze dell’ordine. I cittadini osservano il vicinato, ascoltano i rumori e fanno segnalazioni qualificate alla polizia municipale e alle forze di polizia che intervengono sulle segnalazioni. Tra le segnalazioni possono esserci per esempio auto che rallentano, persone che fotografano le abitazioni, sconosciuti che suonano ala porta cercando di farsi aprire con una scusa.

In occasione della consegna dei cartelli, la Monica Righi, Comandante della Polizia Municipale di Valsamoggia ha dichiarato che “ad oggi i Gruppi di Vicinato sono presenti in tutte le Municipalità di Valsamoggia con almeno un gruppo attivo su ognuna, alcune municipalità ne hanno anche più di uno. Nel periodo di sperimentazione le segnalazioni che arrivavano diventavano via via sempre più qualificate e abbiamo capito che potevamo passare alla messa a regime di queste realtà. La collaborazione con noi è costante e continueremo su questa strada”.

Ricordo infine che possono fare parte di questi gruppi tutti i cittadini. Chi è interessato può scrivere direttamente alla Polizia Municipale (poliziamunicipale@comune.valsamoggia.bo.it) o chiamare in Comando (800 261616 o 051 833537).

Cosa sono i Gruppi di Vicinato

Realizzati conformemente alle direttive della Regione Emilia Romagna, i Gruppi di Vicinato sono già presenti in altre località della regione e consistono nel costruire una rete di contatti qualificati che svolga sul territorio una funzione sociale di ascolto e monitoraggio e che sia, laddove necessario, in contatto con le forze dell’ordine. Un percorso che può consentire di mantenere un controllo del territorio anche quando non sono presenti pattuglie o operatori e di “vedere” anche ciò che in divisa non è sempre possibile cogliere. I cittadini, in questo modo, oltre che fruitori, diventano anche soggetti attivi della sicurezza e della convivenza civile, fornitori indiretti di un servizio, quindi potenzialmente più attenti. Esperienze già attive da tempo dicono che in alcune zone in cui è stato attivato il controllo di vicinato, i reati sono fortemente diminuiti. La conseguenza imprevista, ma positiva, è che da questa collaborazione può nascere poi anche un sentimento di appartenenza che fa riscoprire l’importanza di poter contare, in caso di bisogno, sul vicino di casa.